Via Santa Maria, n. 14  - 73050 Seclì (Le) Italia    +39 392.0436276  
La Foglia di Vite
Elemento di equilibrio tra uva e sole, fondamentale per la salute del grappolo.
Il Contadino
Il più importante dei nostri ingredienti: il lavoro manuale in vigna.
Il Trattore
Il migliore amico del vignaiolo, presente nei momenti opportuni.
La Botte
Luogo di maturazione del vino, simbolo della pazienza necessaria per ottenere validi risultati.
La Notte
L’elemento rigenerante delle nostre vigne: la fresca e tranquilla notte salentina.
Viola Mammola
L’emozionante crescendo olfattivo della nota floreale del Negroamaro.
Il Sole
La fonte primaria dell’energia e della struttura del vino.
L‘Esame Organolettico
Un invito non solo a bere ma anche a degustare i nostri vini per assaporarne al meglio tutte le caratteristiche.
Frutti Rossi
Le immediate, eleganti tonalità olfattive, più in particolare mirtilli e ribes.
La Forbice
La compagna fedele della nostra vendemmia, effettuata a mano e in piccole cassette.
La Tarantola
Simbolo del Salento: rappresenta il carattere pungente del Negroamaro.
L’Artiste de Montmartre
Simbolo della Francia: rappresenta l’elegante pennellata del Cabernet.
Il Cuore
Amore e Passione: gli ingredienti segreti dei nostri vini.
Erba
Caratteristica primaria del Cabernet, gradevole sottofondo aromatico del Cantico.
L’Uva
Figlia della terra e del lavoro, madre dei nostri vini.
Il Nodo
L’unione, non facile da realizzare ma di grande solidità nel risultato, tra i due vitigni del Cantico.
Il Mare
Lo Ionio e l’Adriatico, presenti in tutti i nostri vini con le loro note salmastre.
La Chiave di Violino
L’armonia sinfonica di due grandi interpreti: Il Cabernet e il Negroamaro.
La Clessidra
Il Tempo, Signore di questo vino ancor più che altri, prima in vigna, poi in cantina, infine in bottiglia.
Il Vento
L’elemento che più caratterizza la nostra terra, portatore di sentori unici alle uve salentine.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.
Cantico
L’amore mirabilmente descritto nel biblico Cantico dei Cantici, ovvero l’armoniosa unione tra due vitigni in grado di recare con sé le proprie migliori peculiarità: l’eleganza del Cabernet e la forza del Negroamaro, valori senza tempo di un vino contemporaneo.










CANTICO

Denominazione: Salento IGP
Varietà: Negroamaro, Cabernet Sauvignon
Gradazione alcolica: 13,5%
Enologo: Goffredo Agostini - Gruppo Matura

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Vista: rosso rubino con riflessi violacei.
Naso: toni spiccati di piccoli frutti rossi evidenziati dal sottofondo erbaceo, cui gradualmente si sovrappongono eleganti note di viola mammola.
Palato: vino di buona struttura, con tannini ben supportati dalla spalla acida. Uscita di grande eleganza e persistenza.

CARATTERISTICHE TERRITORIO

Zona di produzione: Seclì e Galatone (Lecce)
Anno di impianto vigneti: 2005
Esposizione: est
Altitudine s.l.m.: 76 m
Natura del terreno: medio impasto, tendenzialmente argilloso
Densità di piantagione: 4000 piante/ha
Sistema di allevamento: cordone speronato con sesto di impianto 2,2 m x 1 m
Data di vendemmia: metà settembre
Tecnica di vendemmia: manuale in piccole cassette con selezione dei grappoli
Resa in uva: Negroamaro 120 q/ha, Cabernet 90 q/ha
Resa in vino: Negroamaro 90 q/ha, Cabernet 70 q/ha

VINIFICAZIONE ED AFFINAMENTO

Pigiatura: diraspapigiatrice
Contenitori di fermentazione: acciaio
Temperatura di fermentazione: 26°C
Durata di fermentazione e macerazione sulle bucce: 15-20 giorni
Fermentazione malolattica: spontanea in acciaio
Contenitori e durata affinamento: 12 mesi acciaio, 6 mesi barrique di 2° passaggio

ALLEGATI

 

 ROMALDO GRECO

mail info@romaldogreco.it

tel icon +39 0836.554895 | +39 392.0436276